Ma la muffa fa veramente così male?

Delle piccole macchie su alcuni angoli della stanza, come possono essere un pericolo per la salute?

E’ un pensiero comprensibile dato dal fatto che da piccolo forse anche tu hai avuto delle macchie di muffa in qualche punto della stanza dove vivevi…

… e fino ad oggi sei sempre stato bene e non hai avuto nessuna conseguenza.

Tutti noi siamo diversi l’uno dall’altro: tu puoi star bene e vivere senza preoccupazioni per la tua salute…

… mentre un tuo amico o un parente trascorre più tempo dal medico che a casa o al lavoro.

E’ una questione di predisposizione.

Ritenere, per questo, che delle piccole macchioline su un angolo non siano un pericolo dal quale difenderti e difendere tuo figlio, può esporti a dover fare i conti con problemi di salutue che per lui possono diventare cronici (ne soffrirà per tutta la vita).

La muffa è un microrganismo tossico

Esistono numerosissime tipologie di muffe (che sono dei funghi).

Le muffe dei muri e delle pareti di casa nascondono potenzialità tossiche molto gravi.

Sono capaci di aderire e diffondersi su un’immensità di superfici, preferendo quelle costituite da nutrienti per loro facili da digerire, quindi:

  • legno
  • carta
  • materiale organico

Ma… fa veramente così male la muffa?

Le muffe rientrano tra quegli elementi indesiderati nelle abitazioni che causano quella che viene definita “sindrome da abitazione malata”.

Quali sono le malattie più ricorrenti causate dall’esposizione alle muffe in casa?

Numerosi sono i test e gli studi condotti da università, studiosi e centri di ricerca che hanno identificato nelle muffe la concausa dell’insorgenza di irritazioni, allergie, ricadute di malattie, infiammazioni, asma e problemi che non vengono vissute quando chi ne soffre si trova fuori casa.

Un raffreddore piuttosto frequente,
tossi o sensazioni di bruciore alla gola atipici e che compaiono quando tu o tuo figlio vi trovate in stanze con muffa, 
bruciore agli occhi, 
un senso di stanchezza presente quando sei in casa e non quando sei fuori casa…

sono sintomi di problemi correlabili alla presenza di concentrazione di muffe nella tua abitazione.

Spesso crisi d’asma e sonni non riposanti che puoi aver notato tuo figlio trascorre, sono riconducibili ad una condizione di mancata salubrità della stanza in cui dorme.

E’ confermato dal mondo scientifico che se c’è condensa e umidità in casa, la presenza delle muffe diventa una causa di danni alla tua salute!

E’ stato anche confermato da enti e rinomati istituti americani correlazioni tra il vivere in ambienti con fenomeni di muffa e la comparsa di determinate malattie:

  • problemi alle vie respiratorie superiori
  • tosse
  • respiro affannoso
  • asma
  • sinusiti acute o croniche

L’organismo meno difeso di tuo figlio soffre in modo più grave di tutto questo, e la possibilità della malattia cronica è molto alta.

Sono le muffe le principali indagate per i casi di problemi di salute anche gravi.

E se non bastasse, sono la causa di infezioni alla pelle e a irritazione alla cute e agli occhi.

Se quanto letto fino a qui ti ha sconvolto (e ti assicuro che ha sconvolto pure me quando ho iniziato a studiare e interessarmi di questi argomenti), rimarrai letteralmente incredulo nel sapere quanto sto per dirti.


Oltre 33 studi finalizzati a confermare il rischio di effetti collaterali importanti per bambini esposti a:

  • umidità
  • muffe

hanno permesso agli studiosi di verificare che i sintomi dannosi all’apparato respiratorio erano molti più frequenti in quelli di loro che avevano trascorso del tempo in ambienti umidi con muffa.

La muffa è una reale minaccia purtroppo subdola, dato che è asintomatica (non ci sono sintomi visibili e percepibili del danno che sta creando dall’interno dell’organismo), ma che nel lungo periodo fa sentire tutti i suoi gravi effetti dannosi!

Infine è importante sottolineare l’effetto dannoso nel lungo periodo delle spore e delle sostanze allergizzanti delle muffe che il bimbo assimila durante la sua permanenza in luoghi chiusi, quindi in casa e nella sua stanza.

Eliminare le muffe in modo completo e nel più breve tempo possibile è l’unico modo che hai per evitargli problemi di salute.

 

ATUM tramite la LOTTA INTEGRATA ALLE MUFFE fa uso di antagonisti naturali alle muffe.

E’ l’azione compiuta da un “fungo buono” (un lievito) che disgrega il “fungo cattivo” (la muffa) permettendoti di ottenere una condizione di zero contaminazione nelle stanze il risultato che è necessario tu ottenga.

Compila il questionario preliminare Ottieni indicazioni su cosa è necessario fare
Privacy Policy