LE GRAVI CONSEGUENZE DELLE MUFFE SULLA TUA SALUTE E COME LIBERARTI DI LORO SENZA INTOSSICARTI

 

Le muffe sono dei microrganismi estremamente piccoli, microscopici, che hanno il dono di trovarsi ovunque perchè trasportate dall’aria.

L’aria trasporta i loro “semi”, che sono le spore dotate di una resistenza ad agenti esterni e climatici elevatissima, tanto da sopravvivere settimane e mesi in condizioni estreme.

E’ proprio la caratteristica di queste spore (e altri fattori che adesso scoprirai) a causare malattie, infiammazioni o allergie quando sei esposto ad esse per molto tempo.

Le muffe sono subdole, si comportano in modo un poco vigliacco dal momento che possono non darti alcun sintomo immediato e nessun disturbo nel breve periodo, ma che nel lungo periodo ti possono far stare molto male.

Un primo campanello d’allarme che può essere riconosciuto da tutti e che ti permette di comprendere il potenziale pericoloso delle muffe è l’odore: persistente, pesante, fastidioso e ripugnante.

Come avrai modo di scoprire continuando a leggere, c’è una conclusione condivisa da tutti e importantissima alla quale arriverai (o per la quale troverai conferma)…

… le muffe sono assolutamente DA ELIMINARE!

E non solo per l’enorme imbarazzo che provi quando inviti amici o hai ospiti a casa.

Ciò che deve preoccuparti maggiormente sono gli effetti che le muffe provocano sia alla tua salute, sia all’integrità della tua casa.

Se hai problemi di muffa in casa da tempo e hai provato praticamente qualsiasi cosa, dal rimedio della nonna con acqua e bicarbonato, ai prodotti specifici presi in negozi specializzati, ma stai ancora continuando a lottare per riuscire a liberartene…

… allora probabilmente questa lettura fa proprio al caso tuo!

Prenditi giusto 2-3 minuti per continuare a leggere, troverai INFORMAZIONI IMPORTANTISSIME!

Potrai scoprire cose sulle muffe che nessuno ti spiega nel dettaglio come faccio io e, soprattutto, troverai le soluzioni che VERAMENTE funzionano contro le muffe, qualsiasi tipo di muffa hai in casa.

 

Cominciamo quindi dall’odore di muffa: è solo odioso o respirarlo fa anche male?

Odori e profumi si percepiscono annusando l’aria perchè in essa vengono disperse delle molecole.

Il naso le cattura e stimolano il cervello che le riconosce, permettendoci di “annusarle”.

La muffa quindi rilascia nell’aria delle particelle dal caratteristico odore ma che nascondono dei pericoli per la tua salute.

Infatti sono in grado di arrivare ai polmoni e causare risposte allergiche più o meno gravi e dare anche sensibilizzazione con risposte asmatiche, sinusiti, tosse, etc…

Sono le spore delle muffe a creare questi problemi fisici e reazioni allergiche, che le muffe usano per riprodursi, e sopravvivere quando le condizioni di vita non sono più favorevoli per loro.

Ma di cosa hanno principalmente bisogno queste muffe per crescere e riprodursi?

Necessitano di:

  • acqua sottoforma di umidità
  • di materiale organico per nutrirsi
  • della temperatura ideale

Per quanto riguarda l’umidità una delle cose importanti che non sai è che le muffe creano umidità!

Quindi se hai le muffe di sicuro significa che hai ambienti più umidi del dovuto, cosa che è oltremodo pericolosa perchè stare in ambienti umidi causa problemi ad articolazioni e ossa.

E in più la presenza delle muffe su pareti e soffitti comporta un aumento del livello di umidità in casa, facendoti entrare in un circolo vizioso dal quale è estremamente difficile uscirne.

 

COSA MANGIANO LE MUFFE CHE LE FA CRESCERE IN CONTINUAZIONE?

Ecco una seconda informazione che nessuno ti dice: cosa fa crescere così tanto e in continuazione queste odiatissime, bruttissime e puzzolentissime muffe??

  • sostanze organiche presenti sul pulviscolo dell’aria e che si deposita sui muri
  • sostanze chimiche presenti all’interno delle vernici che usi per ridipingere casa
  • siliconi e colle (quasi sicuramente anche tu hai i battiscopa con proliferazioni di muffe, ora sai il perchè!)
  • nicotina: tutta la nicotina depositata sui muri alimenta le muffe
  • residui di acari della polvere e loro materiale organico di scarto
  • materiale organico come legno, cuoio; e ancora il cotone e i tessuti (i tuoi vestiti odorano di muffa sicuramente se la parete dietro l’armadio o la cassettiera è ammuffita)

Comprendi bene perchè la lotta contro la muffa per te continua ad essere senza speranza?

Imparando a conoscere le esigenze delle muffe e le loro armi di sopravvivenza, sarai in grado di comprendere meglio il perchè si formano e perchè si espandono così velocemente.

Capirai perchè le soluzioni dei negozi (vernici, pitture, pitture isolanti, antimuffa chimici, etc…) ti danno solo espedienti temporanei finalizzati a coprire, non ad eliminare.

Cosa ancora peggiore è che con quelle “soluzioni” fornirai loro tutti gli elementi utili per la crescita delle muffe:

  • l’acqua contenuta in prodotti e vernici
  • le sostanze chimiche che usano per nutrirsi
  • l’aumento di umidità relativa della stanza e della cosiddetta “attività dell’acqua” negli strati interni delle pareti (l’attività dell’acqua sono le microgoccioline libere che non riesci a far evaporare dal muro quando umido)

 

Il problema di qualsiasi antimuffa chimico e di qualsiasi vernice antimuffa è che non sono in grado di penetrare a fondo nella parete, e le radici (ife) delle muffe rimangono vive e attive.

 

Antimuffa e pitture non possono arrivare a uccidere le muffe.

L’unico modo veramente efficace per riuscire a uccidere le muffe è essere in grado di raggiungere le loro “radici” al di sotto dello strato di pittura.

Ma le “radici” delle muffe (che sono le ife e il micelio vegetativo) e soprattutto le loro spore, hanno dimensioni microscopiche che permette loro di trovare riparo tra le microfessure e micro intercapedini delle vernici.

Immagina un insetto che per sfuggire da un predatore o da una minaccia si infila tra nelle crepe tra le rocce rintanandosi e scampando il pericolo perchè il predatore è troppo grande per fare la stessa cosa.

Bene questo è esattamente quello che accade con gli antimuffa: chimicamente hanno dimensioni molto più grandi delle spore.

 

Immagina una palla da golf:

le sue dimensioni sono quelle del prodotto chimico contro la muffa;

le dimensioni delle ife e delle spore sono paragonabili a quelle di una biglia.

 

Se tu inserisci la biglia in un foro grande poco più di essa, la pallina da golf non potrà mai riuscire ad entrare in quel buco, si potrà solo fermare sopra coprendolo.

 

Il prodotto chimico è ricco di acqua (e lo stesso vale per le vernici) e fornisce l’umidità necessaria alla muffa per vivere.

Le sostanze chimiche che dovrebbero essere letali per le muffe, non entrando in contatto con le spore e le “radici”, non le uccidono.

Ostruendo il buco, inoltre, rallentano i processi di evaporazione e le muffe resistono e si sviluppano senza alcun problema.

Questo è il motivo per cui con quei prodotti non riesci ad eliminare la muffa da casa tua, e le industrie degli antimuffa commerciali hanno tutto l’interesse a tenertelo nascosto così tu, di anno in anno, andrai a ricomprarli, arricchendo le loro tasche a scapito della tua salute e di quella di chi vive assieme a te.

 

Ciò che ancora non potevi sapere è che LA MUFFA NON LA SCONFIGGI CON UN PRODOTTO o con una pittura o con un rivestimento isolante!

Quelli non fanno che NASCONDERE il tuo problema, ma non te lo risolvono.

Soffermati a pensare un momento: quanto costa fare un rivestimento isolante in casa? Diverse migliaia di Euro.

E’ tutto a vantaggio dell’impresa che ti fa i lavori non darti una vera soluzione che funziona, perchè hanno interesse a fare lavori anche a distanza di anni dal momento che la muffa tornerà certamente a farsi viva.

La muffa LA SCONFIGGI solo con la “LOTTA INTEGRATA ALLA MUFFA”.

Con la “LOTTA INTEGRATA ALLA MUFFA” utilizzi funghi, quindi sostanze naturali in grado di scovare e uccidere dall’interno le radici delle colonie di muffa, senza il rischio di intossicarti.

Non lasciare ancora che questi funghi continuino a darti fastidio e a farti odiare la casa o l’appartamento che tanto desideravi e amavi, ma che ora ti sembra una prigione dalla quale scappare.

Compila il questionario di analisi della muffa, un esperto si metterà in contatto con te in brevissimo tempo per aiutarti a capire come agire contro la muffa che hai sulle pareti.

Clicca qui, la consulenza è gratuita.

Buona lotta contro la muffa!

Alla prossima

Denis

 

P.S.: l’innovazione che ti può veramente dare risultati è la LOTTA INTEGRATA contro la muffa, che significa agire contro le muffe utilizzando dei funghi antagonisti in grado di ucciderle, raggiungendo il loro quartier generale che sta al di sotto delle vernici e delle pitture, sconfiggerle dal loro cuore pulsante eliminando ogni cellula superstite – che sono le SPORE delle MUFFE!

Privacy Policy