LE GRAVI CONSEGUENZE DELLE MUFFE SULLA TUA SALUTE E COME LIBERARTI DI LORO SENZA INTOSSICARTI

 

Le muffe sono degli organismi estremamente piccoli, microscopici, che hanno il dono di trovarsi ovunque perchè trasportate dall’aria. Inoltre, sono inizialmente sempre invisibili.

L’aria trasporta i loro “semi”, che sono le spore dotate di una resistenza ad agenti esterni e climatici elevatissima, tanto da sopravvivere settimane e mesi in condizioni estreme.

E’ proprio la caratteristica di queste spore (e altri fattori che adesso scoprirai) a causare malattie, infiammazioni o allergie quando ti esponi ad esse per molto tempo.

Le muffe sono subdole, si comportano in modo vigliacco dal momento che possono evitare di causarti sintomi immediati e disturbi nel breve periodo…

… ma a lungo andare ti possono far stare molto male.

Un primo campanello d’allarme che può essere riconosciuto da tutti e che ti permette di comprendere il potenziale pericoloso delle muffe è l’odore:
persistente, pesante, fastidioso e anche ripugnante.

Come avrai modo di scoprire qui sotto, c’è una conclusione condivisa da tutti e importantissima…

le muffe sono DA ELIMINARE!

Può sembrarti una frase banale, ma se pensi che è ancora lì che ti fa disperare nonostante tutti i prodotti e le pitture che ti hanno suggerito di usare…

… il fatto di riuscire a eliminarla è molto più di una banalità.

Quale piacevole momento del fare entrare in casa amici e ospiti senza avere il triste pensiero che la possono vedere e che non hai più dovuto inventarti come nasconderla dietro piante e arredi.

Il bello di mostrare le tue pareti che sono tornate ad avere un colore uniforme, elegante…

… e non rappezzato da tentativi di coprirla che avevano reso la parete un collage di macchie di colore.

 

Ciò che deve preoccuparti sono gli effetti che le muffe provocano sia alla salute, sia all’integrità della tua casa.

Se hai problemi di muffa da tempo e hai provato oramai qualsiasi cosa (dal rimedio della nonna con acqua e bicarbonato, ai prodotti specifici presi nei negozi specializzati), ma stai ancora continuando a lottare per riuscire a liberartene…

… allora questa lettura fa proprio al caso tuo!

Ti diamo informazioni sulle muffe che nessuno ti spiega e, soprattutto, trovi le soluzioni che VERAMENTE funzionano contro la muffa che hai in casa, perchè arrivi a ucciderla nel suo cuore pulsante, le radici e distruggi i suoi semi, le spore.

 

Cominciamo dall’odore di muffa: è solo odioso o respirarlo fa anche male?

La muffa rilascia nell’aria delle particelle dal caratteristico odore ma che nascondono dei pericoli per la tua salute.

Sono in grado di arrivare ai polmoni e causare risposte allergiche più o meno gravi e dare anche sensibilizzazione con risposte asmatiche, sinusiti, tosse, etc…

Sono le spore delle muffe a creare questi problemi fisici e reazioni allergiche.

Interferiscono con il corretto funzionamento del sistema di difesa del tuo organismo (soprattutto di quello dei più piccoli), il sistema immunitario.

Spore delle muffe: quanto sono pericolose

Un medico specializzato in danni da muffe lo spiega

 

Le muffe le usano per riprodursi, pertanto riescono a sopravvivere alle condizioni estreme.

Ma di cosa hanno principalmente bisogno queste muffe?

Necessitano di:

  • acqua sottoforma di umidità
  • materiale del quale nutrirsi

Non hanno bisogno di luce nè di una temperatura precisa.

Per quanto riguarda l’umidità, una delle cose incredibili delle muffe è che la creano!

Quindi, se hai le muffe di sicuro significa che hai ambienti più umidi del dovuto (mantieni l’umidità relativa delle stanze al 50-55%), cosa che è oltremodo pericolosa perchè stare in questi ambienti causa problemi ad articolazioni e ossa.

DI COSA SI NUTRONO LE MUFFE?

Una seconda informazione che nessuno conosce: quali “alimenti” fanno crescere così tanto e in continuazione le odiatissime muffe:

  • sostanze organiche contenute nel pulviscolo che si deposita sui muri
  • componenti delle pitture
  • siliconi e colle
  • nicotina
  • residui di acari della polvere
  • materiale organico come legno, cuoio, cotone, tessuti (i tuoi abiti sono ottimo cibo per la muffa), piume
  • resine e colle

Conoscendo le esigenze delle muffe e i loro strumenti di sopravvivenza, sei in grado di comprendere meglio perchè si formano e tornano a crescere.

Applicare la pittura antimuffa sopra delle colonie vive fornisce una copertura temporanea dal momento che, da sotto, l’attività digestiva degli acidi rilasciati dalle muffe non è interrotta e la colonia continua ad espandersi senza sosta.

 

Il problema di qualsiasi antimuffa chimico e di qualsiasi pittura antimuffa è che non sono in grado di penetrare a fondo nella parete, e le radici (ife) delle muffe rimangono vive nelle microporosità.

La MUFFA NON MUORE quando le temperature si alzano e l’aria diventa più secca.

Resistono per anni alla siccità: due o tre mesi di condizioni meno più calde non le mette fuori gioco.

In un’ora riprendono a vivere come se nulla fosse successo anche se sono riamaste in ambienti secchi e a temperatura controllata per anni – diversi test di questo tipo sono stati eseguiti, la letteratura scientifica lo conferma.

Scova e uccidi le colonie di muffa dalle radici senza il rischio di intossicarti.

Non lasciare ancora che questi funghi continuino a darti fastidio e a farti odiare l’abitazione che tanto desideri e ami, ma che ora ti sembra una prigione dalla quale scappare.

Compila il questionario di analisi della muffa, un esperto si mette in contatto con te in brevissimo tempo per aiutarti a capire come agire contro la muffa che hai sulle pareti.

Dieci minuti di telefonata che ricevi da parte di un tecnico esperto Atum saranno in grado di chiarire molto bene se e quanto la lotta integrata alla muffa fa al caso tuo e può aiutarti.

Clicca qui, la consulenza è gratuita.

Privacy Policy