Quale materasso scegliere sa hai una camera da letto umida con muffa

In camera da letto l’umidità che fa crescere la muffa sulle pareti crea forti problemi anche sul materasso.

E’ frequentissima la situazione in cui sul rivestimento del materasso e addirittura al suo interno, si forma muffa a causa della forte umidità.

Oggi esistono materiali con caratteristiche di traspirabilità in grado di eliminare velocemente l’umidità che il materasso assorbe, aiutando a prevenire la formazione di muffa e la presenza di acari del materasso.

Ricorda che l’umidità deriva sia dal corpo, sia dall’ambiente e si sommano.

QUALE MATERASSO FA AL CASO TUO CHE HAI LA CAMERA UMIDA?

Quali caratteristiche è bene presenti il nuovo materasso dal momento che la tua camera soffre di umidità e vuoi evitare che si ammuffisca nuovamente costringendoti a doverlo buttare?

E’ importante che i materiali che lo compongono siano traspiranti, come abbiamo già detto.

Tra i vari tipi il lattice sembra essere quello meno indicato poiché il processo produttivo porta alla formazione di una “pellicola” che impedisce l’eliminazione dell’umidità.

Il Memory foam dispone, invece, di caratteristiche di porosità migliori che lo rendono più indicato.

Tecnologie produttive attuali permettono di creare un materiale con struttura “a cellule aperte traspiranti” in grado di fornirgli maggiore traspirabilità.

Una di queste fa utilizzo dell’acqua in fase produttiva: non vengono usati solo polimeri di sintesi, ma anche acqua, che crea micro porosità in grado di garantire la fuoriuscita del vapore acque dal materasso.

La capacità di evitare il ristagno di umidità – quindi di acqua – nelle maglie del materasso, permette di allontanare il rischio di formazione di muffe sia all’interno del materasso, sia sulla superficie dei tessuti di copertura.

La corretta manutenzione del materasso è fattore importantissimo che va sempre eseguita con regolarità, assieme alla giusta gestione dell’umidità relativa e della temperatura della stanza.

Esistono, inoltre, materiali dedicati alla protezione dall’umidità proveniente dal pavimento, così che il lato del materasso a contatto con la struttura del letto non resti bagnato.

Materiali traspiranti sotto materasso che garantiscono l’asciugatura in tempi rapidi evitando che quella zona subisca i danni maggiori, a tua insaputa.

Infine, una struttura del letto idonea a camere da letto umide va preferita a strutture belle di design ma non utili contro l’umido.

Un esempio sono i letti contenitore.

Il passaggio dell’aria tra pavimento e materasso è fondamentale per una corretta gestione della condensa e del vapor acqueo.

Ugualmente, sia che il materasso non presenti muffa, sia che purtroppo ne abbia avuta, la sanificazione corretta del tessuto di rivestimento, del materiale di cui è composto il materasso e della struttura del letto è necessario venga eseguita.

Atum grazie ad Antago e Dedalo ti permette di uccidere le muffe e in particolare le spore e le radici delle muffe cresciute sul materasso, senza il pericolo di rovinarlo, cosa che spesso accade utilizzando prodotti chimici aggressivi e corrosivi.

Senza la sanificazione il rischio è di riposizionare il vecchio materasso, o posizionare quello nuovo, su superfici che presentano parti di muffe vive e vitali, che attendono di trovare il nuovo materiale da aggredire e del quali cibarsi, tornando a crescere.

Contatta un esperto Atum, ti indicherà come agire correttamente contro le muffe.
Compila il questionario:

www.atumitalia.it/cosa-e/come-eliminare-la-muffa/

Cosa fare per Eliminare la Muffa

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy