Offerte pittura antimuffa? Leggi qui prima di comprarne una

Guida completa alle pitture antimuffa. Le risposte alle domande che ti fai.

La pittura antimuffa che scioglie le pareti per liberarti dalla muffa.

 

Era una situazione drastica. La muffa si era estesa su di un terzo della parete più esposta, quella che dava a Nord.

La trattavo ripetutamente con la candeggina, praticamente un giorno si e uno no, e almeno una volta al mese provavo ad utilizzare un antimuffa.

Che fosse una marca conosciuta o che fosse quello più sconosciuto poco importava. Non avevo nulla da perdere e lo provavo.

Mi ero anche rassegnato al rimanere senza respiro, a sentirmi la gola bruciare a causa dell’odore di quei prodotti chimici, a tossire nonostante la mascherina – l’aria rimaneva irrespirabile per giorni.

Volevo riuscire a debellarla, e smettere di trovarla ogni giorno li su quella parete, che cresceva e non mi dava pace.

Avevo anche pensato di usare una specie di fiamma ossidrica, mi sono detto “Il fuoco brucia tutto, allora ti brucio maledetta!”

Poco prima di decidermi di comprare il cannello a gas portatile, mi sono imbattuto in una pittura antimuffa speciale.

Ha attirato subito la mia attenzione perché diceva “L’unica pittura antimuffa che ti elimina tutta la muffa, sciogliendo pitture ed intonaco”.

Era perfetta! Era proprio quella che faceva al caso mio.

Potevo stenderla con il rullo risparmiando un sacco di tempo – bruciare più di 20 metri quadri di parete con il cannello sarebbe stato lunghissimo e noiosissimo.

Invece così, eccola li, la pittura speciale. Non serviva nemmeno diluirla.

Una mescolata rigorosamente con un oggetto di metallo, se fosse stato legno non ero sicuro che sarei riuscito a tirarlo fuori intero – un rullo e suo bastone allungabile, 3 strati di tessuto non tessuto con in mezzo telo di naylon spesso sul pavimento.

Muffa ora non hai più scampo, ora ti distruggo per sempre!

Sembrava persino impossibile immaginare esistesse una pittura di questo tipo, che ti scioglie le pareti, così da eliminare la muffa.

Ti rassicuro subito prima che inizi a cercare in internet la pittura per comprarla e ti attacchi al telefono per chiamarmi implorandomi di venderti questa pittura.

Una pittura così NON ESISTE!

 

Ma è quello che ti ci vorrebbe per dire addio a quella insopportabile muffa tossica che continui ad avere sulle pareti di casa.

Per tornare a vivere serenamente ti ci vorrebbe qualcosa che sciogliesse pitture, intonaci, malte, e ti liberasse per sempre dal problema.

Poter sciogliere i muri usando una pittura antimuffa è una fantasia, ma è la soluzione migliore che puoi star pensando di adottare pur di riuscire ad eliminarla.


La frustrazione e preoccupazione di averla sempre li che ammala il bimbo piccolo e ti fa sentire fallito, è tanta.

L’intelligenza umana e il livello di sviluppo tecnologico raggiunto in questo millennio non ti permette di avere una stanza senza muffa. E’ una cosa insopportabile, che non riesci a tollerare.

Ti dico che una pittura così, da un certo punto di vista, in realtà la puoi trovare.

Ti spiego subito che cosa intendo, continua a leggere le successive righe, trovi spiegazioni per te molto importanti.

Le muffe non sono solo in superficie, tu devi raggiungerle anche in profondità sotto le pitture, che hanno anche diversi strati.

La pittura antimuffa dovrebbe arrivare al di sotto di queste pitture, essere assorbita e li andare ad attaccare e distruggere le muffe.

Nessuna pittura, però, fa una cosa di questo tipo.

Le pitture si depositano sulla superficie, coprono e solo in quella sede combattono le muffe – se ne sono veramente in grado.

Puoi arrivare quindi sotto le vernici senza dover grattare tutto o fare lavori importanti di rimozione intonaci?

Puoi riuscirci:
Atum Lotta Integrata alla Muffa te lo permette grazi ai prodotti Antago e Dedalo contenuti nei kit antimuffa.

Sono loro che SCIOLGONO le muffe, che entrano nelle profondità delle pareti, che le uccidono letteralmente sciogliendole.

Una volta sciolte, allora puoi procedere con l’uso della pittura antimuffa specifica.

Sarà una speciale pittura, non comune alle pitture dei negozi che non hanno avuto alcun effetto sulle muffe – probabilmente ne avrai già provate.

Una pittura che deve avere contemporaneamente caratteristiche precise.

Ora te le elenco, prosegui ancora un poco e scoprirai quali sono queste speciali caratteristiche della pittura “sciogli muffa”.

Alcune delle domande che ti stai facendo da tempo, e che ti possono venire in mente ora che leggi queste mie frasi, sono quelle che mi fanno ogni giorno le persone che mi contattano, e quelle che mi sono state fatte dai miei clienti.

Ora ho deciso di metterle nero su bianco e condividerle con te. Se hai le informazioni giuste e complete riesci a eliminare definitivamente le muffe.

Una canzone di Battiato recita “Conosco le leggi del mondo e te ne farò dono…”, e si rivolgeva alla sua amata figlia.

Io conosco le leggi delle muffe, e ora te ne faccio dono.

Quale tipo di pittura è meglio che comperi?

Ci sono molte alternative nel mercato: a sfere di vetro, con additivi chimici biocidi antifungo, con effetto isolante termico, con effetto idrorepellente che fa rimbalzare l’acqua.

Sono alcune queste, e ti posso dire che, sebbene non c’è una risposta unica che va bene per tutti – è fondamentale valutare cosa hai in casa, il livello di umidità, le tue abitudini, la struttura delle pareti e cosa hai fatto fino ad oggi – una delle più indicate è la pittura a base di silicati.

Va valutata attentamente, non sono tutte uguali, e il risultato definitivo lo dà quella che riesce ad avere un triplice effetto in un unico prodotto.

Presta ATTENZIONE che ho scritto silicati e NON SILICONI.

Se usi una di queste pitture hai l’effetto di lasciare l’umidità relativa e il vapore acqueo dentro la stanza, impedisci il naturale e normale scambio di umidità tra pittura-parete e ambiente esterno e rischi di aumentare le muffe.

Ma la pittura naturale va bene? Funziona se è Eco?

La pittura di per sé non la puoi definire naturale al 100%.

I nostri antenati usavano piante e minerali come coloranti che aggiungevano all’acqua per disegnare sulle rocce.

Quelli erano naturali. Ma non potevano essere antimuffa.

Oggi la tecnologia e le necessità portano ad avere prodotti che sono molto sintetici.

Considera “naturale” la pittura priva di sostanze chimiche ritenute tossiche, inquinanti, pericolose per la salute.

Pensa alla formaldeide, a determinati solventi. Pensa a metalli pesanti – il piombo ti ricorda qualcosa? – e alle sostanze usate come conservanti ma che provocano dermatiti e sensibilizzazione della pelle.

Definiti dalla legge ci sono dei limiti massimo oltre i quali un prodotto non rientra più in una fascia definibile “prodotto naturale”, cioè che inquina pochissimo e ha un rischio bassissimo di creare problemi all’utilizzatore.

Ci sono oggi le pitture di classe A+ che attestano la bassissima presenza di sostanze tossiche e pericolose tra i loro componenti.

FAI ATTENZIONE!
Seppur definite “naturali” o “senza” una sostanza tossica, può non significare che non ce l’hanno, ma che ne hanno in concentrazione quasi nulla.

E non considerarlo come un inganno, è corretto che ci siano certe sostanze se vuoi avere un effetto specifico, tutto sta a chi ti rivolgi che deve essere onesto, preciso, chiaro e completo nel darti le informazioni, e che ti fa da consulente per le tue specifiche esigenze.

Il concetto di pittura antimuffa “Eco” considera di più l’aspetto inquinante dei residui di pittura, e delle sostanze liberate nell’aria durante l’asciugatura della pittura.

Anche in questo caso, meno una pittura ne contiene, meno ne emette nell’ambiente, meno inquina e impatta sull’ecologia.

Ecco perché vengono definite pitture antimuffa “ECO” o ecologiche.

Per il fatto che funzionino se riportano queste diciture, quindi che sono in grado di liberarti definitivamente dalla muffa, beh, solo se sei seguito da un consulente della muffa otterrai i risultati che cerchi.

In questi casi il fai-da-te va bene per l’applicare i prodotti, non nel scegliere quali.

Quante mani di pittura devi dare?

La risposta a questa domanda non è unica per tutti. Le pitture antimuffa sono l’ultimo operazione che esegui nella tua lotta contro le muffe.

Prima di pitturare, il consulente chiaro e corretto, ti dice che è necessario fare un trattamento antimuffa specifico e profondo.

Le radici sono sotto gli attuali strati di pitture – le loro ife vegetative vivono al riparo non in superficie – e se tu dipingi sopra con una pittura antimuffa, senza averle uccise e aver ucciso le spore, ecco cosa stai realmente facendo.

Stai mettendo qualche millimetro di colore sopra le muffe; anche se ha biocidi nel suo composto, le muffe in profondità non muoiono.

Quelle che sopravvivono, si rinforzano e diventano antibiotico resistenti.

Come per i virus e i batteri, poi non si riesce più a ucciderli con i medicinali classici e diventa un problema assai serio e grave.

Dopo qualche tempo, quindi, le muffe superstiti e più cattive, si faranno strada comparendo di nuovo sulle tue pareti.

Ne hai già provate diverse, perché funzioni cosa devi fare?

Molto spesso parti pensando al prodotto, alla pittura, perché ti hanno abituato che contro la muffa basta applicarla e hai risolto il tuo problema.

L’esperienza diretta ti dice che così non è, e questo è uno dei motivi che ti ha spinto a leggere queste mie righe.

Il punto di partenza deve essere la causa della comparsa della muffa, va approfondito cosa succede in casa tua, in quella specifica stanza, cosa hai fatto fino ad oggi, quale tipo di muffa hai attaccata alle pareti.

  • Ma io ho già sentito più pittori…;
  • Ma io ho già pagato un architetto…;
  • Ma io ho già chiesto a mio cugino muratore…;

e mi hanno detto che:

  • Usano pitture antimuffa professionali dopo aver fatto un trattamento con cloro o candeggina e che basta solo quello
  • Che è un problema di ricambio d’aria e di ricircolo d’aria e che con ventilazione meccanica risolvi; oppure isolando con stiferite o polistirolo per evitare i ponti termici
  • Che rifacendo l’intonaco e mettendo dei pannelli di cartongesso verde o facendo un cappotto di 14 cm

Il problema si risolve.

Quanto ti costano azioni di questo tipo?

10.000€ per un cappotto completo li spendi di sicuro.

E’ questa la cifra che avevi in mente di spendere o che pensavi la muffa ti costringesse a spendere?

Per uccidere definitivamente le muffe bisogna fare una valutazione specifica a 360° partendo delle considerazioni che l’esperto di muffa ti può dare.

Fai in modo di ottenere una consulenza precisa e dettagliata, questo è quello che devi fare, con attenta valutazione delle tue possibilità, dei tuoi obiettivi e risultati da raggiungere, le tue disponibilità e le condizioni dell’immobile.

Ma ti tocca ridipingere ogni anno?

SI.
Se decidi di fare a modo tuo e di affidarti alla sola pittura antimuffa per risolvere il tuo problema, sappi che dovrai farlo.

Se ascolti suggerimenti di applicare fondi antifungo e biocidi, guaine liquide isolanti, etc… potresti arrivare a qualche anno, dipende dalle aspettative che ti poni.

Se, invece, tu punti a distruggere le muffe e non a nasconderle sotto mani e mani di pitture, il tuo agire e pensare deve essere diverso.

Devi prima trattare in profondità le pareti – e non mi riferisco al fatto di dover grattare i muri con carta diamantata o chiamare un’impresa edile – arrivare alle radici, al micelio delle muffe e scioglierle.

Devi uccidere tutte le spore che hanno depositato ovunque sul muro e sulle superfici di mobili e arredi, devi sanificare – bonificare – le pareti e fare in modo che siano esenti da muffe superstiti pronte a crescere di nuovo PRIMA di dare la pittura antimuffa.

Hai bisogno di una ottima pittura antimuffa, non accontentarti di qualcosa di commerciale e che è tutta marca e niente efficacia.

Hai bisogno di eseguire un trattamento completo che prevede due fasi:

  1. Detersione sanificazione uccisione spore
  2. Applicazione pittura antimuffa con triplice effetto

Come ti avevo promesso ti rivelo le caratteristiche della Pittura con la “P” maiuscola, quella che un consulente della lotta alla muffa ti consiglierebbe di utilizzare perché la utilizzerebbe in casa sua.

  1. Avere effetto antibatterico a largo spettro – non utilizzando composti chimici nocivi per la salute del tuo bimbo e la tua, NO composti MIT/CMIT che stanno per Metilisotiazolinone/Metilcloroisotiazolinone
  2. Avere effetto antimuffa-antifungo duraturo nel tempo – non utilizzando composti chimici nocivi per la salute del tuo bimbo e la tua, NO composti MIT/CMIT
  3. Essere isolante termica in grado di interrompere i ponti termici ed evitare la formazione di condensa

 

Posso guidarti nella scelta della pittura antimuffa perfetta per te, la confeziono direttamente e la vendo senza ricarichi per i trasporti o perché devo pagare un marchio famoso perché sono un suo rivenditore.

Te la confeziono proprio come serve a te, e te la spedisco a casa. Nessun altro intermediario da pagare.

Ecco perché non puoi rischiare di credere alle offerte per la pittura antimuffa e acquistarla senza prima aver consultato un vero esperto della muffa in grado di consigliarti cosa ti serve e di seguirti durante tutte le fasi e ben oltre la fine dell’applicazione, per gli anni a seguire.

 

Chiedimi consiglio oggi stesso, mi puoi contattare al


N. VERDE GRATUITO 800 65 70 40

in qualsiasi momento e fai tutto velocemente, senza fatica e senza muoverti da casa.

Oppure tramite la chat del sito web www.atumitalia.it,

o attraverso Messenger nella pagina Facebook di Atum

 

Ho a disposizione ancora solo per pochi giorni la pittura antimuffa naturale che fa al caso tuo, e ad un prezzo mai visto, di gran lunga molto distante dai 10.000€ che il cappotto interno ti viene a costare.

Contattami subito, le latte di pittura antimuffa che mi restano non sono più moltissime, molte altre persone hanno già acquistato per eliminare definitivamente le muffe adesso che sono in ferie a casa dal lavoro.

Alla prossima,
Denis

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy