Non pensi sia arrivato il momento di spazzar via quelle Insane Abitudini che ti fanno credere che un prodotto vecchio di oltre 50 anni possa essere ANCORA oggi considerato il TOP?

Oggi, come ogni mattina, ho portato la mia piccola Emma a scuola.

Ho parcheggiato la macchina, l’ho accompagnata dalla sua adorata maestra, e per finire (con un po’ di amarezza) sono tornato verso la mia auto.

Ed è stato proprio in quel momento che è successo:
ho visto arrivare a tutta birra una SuperMirafiori…NON CI POTEVO CREDERE!

Era da quando ero piccolo che non vedevo QUELLA macchina! Sono subito andato a conoscere il signore che la guidava: era il nonno di un compagno di mia figlia.

“Wowww, erano anni che non vedevo questa meraviglia!” – gli ho detto.

Subito ha iniziato a gongolare, si vedeva che era super fiero del suo vecchio prodigio su ruote.

Ma non ha paura per la sicurezza?” – gli ho chiesto. Mi ha guardato come se venissi da Marte, giuro.

Che un po’ lo capisco: “Ma come, ti sfoggio un’auto che ho da una vita, perché mi sta durando da una vita, e tu… mi rompi con la sicurezza?”

Allora mi è venuto da pensare che, in fondo, la questione VERA, qui come nel mio lavoro, sono LE ABITUDINI.

Ed ecco perché ti sto raccontando tutta questa storia.

Perché, in fondo, funziona così per tutto – e funziona così ANCHE per il trattamento contro le muffe: si pensa (e si agisce) esattamente nello stesso modo da mille anni, per il semplice fatto che si è sempre fatto così.

Ma le abitudini, a volte, possono essere PERICOLOSE.

No, non ti sto parlando di quelle normali routine come fare sempre la stessa strada per andare al lavoro, o mangiare sempre negli stessi orari o fare la spesa sempre nello stesso giorno.

Quelle sono tutte consuetudini sane, che non hanno controindicazioni di nessun tipo, ma che anzi ti permettono di gestire in modo efficiente la tua giornata.

Sto parlando, invece, di quegli schemi che riproponiamo e ripetiamo in automatico perché così ci sono stati insegnati. Modi di agire che continuiamo a perpetuare e a tramandare, anche se – magari – adesso non sono più né utili né sensati.

Sia io che te abbiamo avuto dei modelli dai quali abbiamo appreso e imparato.
I principali e più importanti sono stati senza dubbio i nostri genitori: nel loro amorevole prendersi cura di noi ci trasmettevano i loro insegnamenti e le loro abitudinimagesi.

E se come me sei della generazione degli anni ’70 – probabilmente avrai i miei stessi ricordi su quali erano i prodotti CULT e più gettonati dell’epoca.

I genitori e gli insegnanti, la televisione e i giornali, le pubblicità e i venditori, TUTTI agivano basandosi sulle informazioni che avevano sotto mano:

  • Per lavare pavimenti e moquette esisteva la Rotowash: una macchina efficace ed affidabile che toglieva ogni traccia di sporco grazie alla arcinota (e tossica!) soluzione “acqua e ammoniaca”.
  • Per affrontare i problemi di sporco in generale invece veniva consigliata la Centogradi, capace (col suo vapore) di rimuovere qualunque schifezza.

Te li ricordi?

Tutti quegli strumenti avevano qualcosa in comune: erano in qualche modo “rivoluzionari”. Si proponevano infatti di stravolgere le classiche modalità dei nonni a suon di“Basta olio di gomito, adesso ci pensino le macchine!!!”

Poca fatica e vita agevolata, questi erano gli slogan di allora.

Ma si trattava di sola pulizia, NON di sanificazioni, disinfezioni e disinfestazioni. E i colossi dell’epoca (e di oggi) della chimica la facevano da padroni.

Avevano un bacino di clienti poco informato che poteva solo credere a quanto veniva loro detto, ripetuto, cantato e pubblicizzato in TV, nelle riviste e nei giornali.

Le icone televisive dell’epoca erano testimonial perfetti e credibilissimi che invitavano a utilizzare il prodotto X per una specifica esigenza, non importava quanta verità ci fosse dietro a quegli spot.

Non che volessero ingannare, eh, non sto dicendo questo.
Ma le conoscenze e le esigenze di allora erano molto diverse da quelle di oggi.

Per esempio…vogliamo vedere cosa cambia se pensiamo alle malefiche muffe?

Tutto (nel mondo verdastro che tanto odiamo) è cambiato rispetto agli anni ’70:

  • Diverse sono le polveri e le muffe che entrano in casa (di continuo)

  • Diverse sono le condizioni climatiche

  • Diversi sono gli arredi e i materiali con i quali vengono fabbricati

  • Diverse sono le materie prime a disposizione per fare i prodotti (ed il loro costo)

E i prodotti per eliminare le orride chiazze? Per caso anche quelli sono cambiati nel tempo?

Ebbene, sembra incredibile, ma la risposta (come immaginerai) è NO!!!

Purtroppo i prodotti per combattere le muffe in casa sono rimasti gli stessi, o meglio i principi attivi che li compongono (e che vorrebbero essere in grado di distruggere le muffe) sono rimasti identici a 50 anni fa.

Ti pare possibile?!?
Nel frattempo le muffe sono mutate, si sono rafforzate e sono diventate più aggressive, ne sono comparse di nuove, sono più capaci di resistere a ipoclorito di sodio e a sali quaternari che sono i costituenti di QUALSIASI antimuffa commerciale.

Le soluzioni di allora – ADESSO – certamente NON BASTANO PIÙ!

Credi anche tu che quei prodotti e quelle modalità operative (spruzzare, lasciare agire qualche minuto, strofinare e arieggiare la camera) sia l’unico modo per BONIFICARE a fondo?

Mi spiace, ma non è così. E so anche che non è colpa tua: la responsabilità è delle grandi aziende chimiche!

Sono loro che continuano a NON fornire informazioni accurate su cosa sia realmente la muffa, su quali gravi malattie può causare alla salute, su cosa realmente sia in grado di ucciderla.

Perché loro vogliono continuare a vendere il loro prodotti vecchi di 50 anni che NON ti risolveranno MAI il problema ma che ti faranno tornare a comprare anno dopo anno.

Adesso, però, PUOI scegliere:
“Continuare ad usare ROBA VECCHIA DI 50 ANNI, O CAMBIARE E AFFIDARTI AI NUOVI SISTEMI all’avanguardia DI LOTTA ALLA MUFFA?”

 

Ma ritorniamo per un attimo alla nostra SuperMirafiori.
In particolare ti chiedo di pensare a come venivano costruite le automobili 40-50 anni fa.

La Supermirafiori (anche quella del nonno del compagno di mia figlia) era un’auto enorme per quegli anni, possente e indistruttibile.

All’epoca era considerata incredibilmente solida, e questo faceva sentire al sicuro…all’epoca!

Recentemente mi sono trovato a guardare una serie di video dei crash test.

Hai presente le simulazioni di incidenti che vengono fatte per verificare la risposta delle scocche delle auto a urti e scontri?

Ecco, proprio quei video là.

L’ente IIHS (un istituto sulla sicurezza delle autostrade americano) ha un bel canale Youtube dove mostra centinaia di simulazioni di incidenti.

unspecified1unspecified

Quelle che vedi sono le immagini di modelli di auto della famosa casa Chevrolet: uno è del 1959 l’altro del 2009.

Se quella azienda automobilistica fosse rimasta ancorata al ricordo e alla certezza che il suo modello di auto del 1959 era il più robusto, resistente e sicuro che aveva, oggi avrebbero migliaia di morti sulla coscienza!

Invece, proprio come tutte le altre concorrenti, sono andate avanti, hanno seguito i miglioramenti tecnologici e scientifici, e hanno così apportato il miglioramento necessario per garantire ai suoi clienti sicurezza e tranquillità.

Perché con gli antimuffa non dovrebbe essere lo stesso?

Se non avesse studiato nuovi sistemi di protezione, se non avesse cercato e studiato nuovi materiali, se non avesse migliorato la progettazione dei suoi nuovi modelli, non sarebbe stata più acquistata da nessuno.

Nessuno avrebbe voluto rischiare la vita, sapendo che poteva scegliere un’auto molto più sicura.
Allo stesso modo tu stai trattando le muffe con uno strumento che è oramai vecchio e poco sicuro per la tua salute.

Vuoi sapere come fare per stare al passo coi tempi?

Semplice: solo Atum si basa su uno studio incessante in laboratorio e sull’utilizzo delle nanotecnologie.

Atum è l’unico antimuffa all’avanguardia, l’unico che ti offre la sicurezza e la protezione dei nostri tempi.

L’unico e il solo capace di SANIFICARE autenticamente e di farlo in modo ecologico.

Questo significa che NON SOLO sanificherà in profondità bonificando di fatto le pareti dal problema di muffa in casa, ma lo farà anche in modo sano e sicuro, senza creare problemi alla tua salute.

Già ci pensano le muffe a saturare in modo nocivo l’aria in casa tua, è assurdo combatterle peggiorando ulteriormente la salubrità generale della tua abitazione.

Quindi:

  • Preferisci un prodotto sorpassato e tossico, che potenzialmente può aggredire e rovinare le strutture della tua casa
  • O preferisci garantirti l’UNICO prodotto ultramoderno del settore? L’unico efficace contro le nuove muffe e NON nocivo sui materiali e alla tua salute?

 

TUTTO cambia e si trasforma per sopravvivere, anche la malefica muffa.

Per questo bisogna combatterla con armi nuove e più potenti: affidati al sistema efficace e sicuro della lotta integrata contro la muffa di Atum – e la tua casa tornerà ad essere quel luogo confortevole e sicuro che tanto desideri!

 

Ciao e alla prossima!
Denis

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy