I 4 super alleati che ti aiutano a eliminare la muffa da casa tua!

09 Feb 2017

Quando senti tuo figlio o tua figlia tossire soffrendo perché pieno di muco e catarro e tu non riesci a scoprirne il motivo, perdi il sonno.

E’ la peggiore sensazione che una madre e un padre possono provare vedere il proprio figlio soffrire, che si ammala facilmente ed è costretto a prendere antibiotici.

Poi arriva l’articolo inatteso che ti lascia senza parole (questo ? ): quella botta che ti risveglia le cervella e ti fa dire “Ma stai a vedere che questo qui forse ha ragione?”

C’è muffa nelle camere, anche nella sua cameretta e, aimè, c’è una brutta notizia per te: quella che vedi è solo una parte, c’è anche dell’altro.

Sai che se hai la muffa in casa tuo figlio ha il 50% di probabilità in più di ammalarsi?

Quali possono essere le conseguenze?
E’ seriamente esposto a:

  • danni ai polmoni
  • ai bronchi
  • al sistema nervoso
  • alla pelle

e tutti questi sintomi possono diventare cronici.

Sei sconvolto?!?

Ti capisco, sinceramente, perché è esattamente la stessa reazione che ho avuto e so benissimo quando sconforto ti causa vederla tornare dopo poco tempo dall’ultimo tentativo di liberartene.

E so che lo hai fatto usando la varechina o un prodotto a base di cloro e puoi avere anche ritinteggiato ma nulla è migliorato, anzi!

Il fatto è che ciò di cui hai bisogno tu invece è:

  1. bonificare tutta la stanza: pareti, linee di fuga del pavimento, mobili e armadi presenti in modo tale da eliminare la vitalità delle radici delle muffe presenti nelle microporosità della pittura
  2. capire la causa che permette alla muffa di trovare condizioni ideali per crescere sulle tue pareti, in modo tale da risolverle ed evitare che torni a crescere
  3. evitare di coprire le pareti con cartongesso o altri materiali senza PRIMA aver estirpato ogni traccia di muffa. Se non tratti ogni superficie della stanza le spore continuano a circolare indisturbate, continuando a far star male tuo figlio
  4. difendere le pareti rendendole inadatte all’aggressione da parte di muffe e spore. L’attuale pittura alimenta le muffe, invece è necessario che le contrasti e ostacoli loro di crescere

Questi sono i “Fantastici 4” che rappresentano per te il vero e completo sistema in grado di assicurarti risposte alle cause dei tuoi mali fornendoti rimedi contro il fungo malefico.

Solo così potrai avere delle risposte e delle soluzioni a quei malanni di tuo figlio che sembrano NON abbandonarlo.

Solo così avrai una strategia di azione che ti garantirà senza se e senza ma il successo finale… un successo raggiunto in modo scientifico!

Hai l’opportunità ora di prendere in mano la situazione e ottenere dei benefici che fino a ieri i prodotti antimuffa a base di varechina non ti hanno dato, a causa dei forti limiti nell’agire sulle muffe.

Riescono a sbiancare la macchia e a nascondere la muffa, ma non la eliminano.

  • BASTA pericoli con tosse e allergie continue
  • BASTA chiazze orribili e maleodoranti sui muri di casa
  • BASTA lasciare che la muffa corroda e si mangi i mobili della tua casa

(perché la maledetta NON si limita a far del male alla tua salute, ma si nutre anche dei materiali)

Ti voglio fornire preziosi consigli:

  • tratta tutti gli ambienti contaminati e bonifica ogni stanza dove è presente anche una sola macchiolina di muffa
  • monitora il livello di umidità nella stanza durante le 24 ore
  • evita sbalzi di temperatura sulle pareti
  • elimina la vitalità delle muffe e delle loro spore che sono diffuse ovunque

 

Non rischiare con la salute di tuo figlio!

Avrai chiara e definita la strada che devi seguire per vincere le muffe in casa.

Se non hai in mano gli strumenti che ti permettono di essere tu il decisore del tuo destino sarai sempre in balia di qualcos’altro che potrebbe far ammalare il tuo bimbo.

 

Decidi oggi stesso di prendere in mano le redini della situazione e diventare vincitore.

Non lasciare che sia la muffa a decidere quanto male vivrai tu e il tuo bambino nei prossimi mesi e nei prossimi anni.

Chiedi supporto ad un tecnico esperto, compila il questionario iniziale

Ad Maiora
Denis

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy