Facciamo chiarezza su umidità, condensa e presenza di muffa

Il concetto che nel momento in cui tu hai umidità in casa hai la muffa, ha del vero, ma è necessario fare un po’ di chiarezza.

Il fungo della muffa ha assoluto bisogno di acqua per poter iniziare a crescere e poi continuare a svilupparsi.

Quest’acqua la ricava dal vapore e dall’umidità presenti naturalmente nell’aria, ed è più che sufficiente perché una spora inizi a produrre la muffa.

Con le nuove generazioni di serramenti e finestre a risparmio energetico la condensa sulle finestre è venuta a mancare – anche se in fondo era un modo molto semplice per comprendere che la casa era piuttosto umida.

Questo può portarti a pensare che se non vedi condensa sui vetri, dovuta all’umidità dell’aria che sul vecchio vetro diventava acqua, la muffa non dovrebbe più esistere in casa tua.

E su questo aspetto è bene fare chiarezza, per due importanti motivi:

  1. Cambiando i serramenti non vedi più condensa, ma l’umidità dell’aria delle stanze resta – anzi spessissimo aumenta
  2. Perché la muffa inizi a crescere e riprodursi è sufficiente ci sia il 60-70% di umidità

Se la quantità di umidità nell’aria di casa tua ha valori superiori al 50-55%, ti espone continuamente alla crescita di muffa.

Avendo muffa sui muri significa anche che le pitture che hai sulle pareti sono perfette per lo sviluppo delle muffe perché:

  • danno loro nutrimento
  • permettono all’umidità di infilarsi nelle microporosità e “abbeverare” le radici delle muffe
  • si raffreddano in fretta

Voglio farti un esempio di cosa accade nella stanza di tuo figlio, per esempio, durante tutto l’autunno/inverno.

L’umidità della sua stanza è, supponiamo, 61% e la temperatura durante il giorno è di 21°C.

Sembra una condizione non malvagia, ma le muffe come detto prima, già al 55% di umidità crescono e si moltiplicano.

Durante la notte l’impianto di riscaldamento si spegne per qualche ora, situazione assai comune dato che non c’è moltissima necessità che riscaldi.

La temperatura della camera di tuo figlio passa dai 21°C del giorno, a 19°C della notte.

Sono dati puramente indicativi, la temperatura nella maggior parte delle camere arriva di notte anche a 17°C.

Ma continuiamo con l’esempio che ti sto facendo.

Passare da 21° a 19° gradi centigradi non è una gran differenza, la puoi considerare accettabile e pensare che per tenere a bada la muffa sia ottimale.

La realtà dei fatti, purtroppo, è ben diversa.

Quei 2°C in meno fanno alzare l’umidità della stanza in maniera esagerata. Passerà dal 61% al 68-70%!!!

Questo video ti mostra un caso reale di muffa dovuta all’elevata umidità presente nella camera matrimoniale di un nostro cliente di Padova.

 

Questo significa che anche le spore che di giorno potevano non trovare condizione ottimale per germinare, durante la notte si scatenano, iniziano a germogliare e in 4-6 ore la camera di tuo figlio è già impestata.

Se hai la fortuna che è un dormiglione e di ore ne dorme anche 8, bene, le muffe e le loro tossine hanno ancora più tempo a disposizione per aggredirlo e indebolire il suo sistema immunitario.

Se ti procuri un diagramma psicrometrico verifichi facilmente questi dati che ti ho esemplificato.

Il sonno notturno, fondamentale per la corretta crescita del bimbo e che deve essere ristoratore, diventa invece il motivo del suo star male e del suo ammalarsi.

Pensi ancora che, in fondo, 2°C in meno non possono fare male al bambino?

Hai ancora la tranquillità di lasciare le muffe sulle pareti della sua camera, tanto sono macchioline e ci penserai la prossima primavera, magari solo ritinteggiando?

Tuo figlio ha bisogno di rinforzarsi e crescere sano dormendo in un ambiente salubre e che lo protegga.

Questo è ciò che più di ogni altra cosa al mondo hai necessità di assicurarti che non gli venga MAI a mancare.

Cosa puoi fare per evitare che le spore germinino mentre lui dorme e le tossine delle muffe gli entrino nei polmoni?

Puoi:

  1. aumentare la temperatura della stanza
  2. tenere l’umidità dell’aria SEMPRE attorno al 50-55% e mantenere la temperatura delle pareti costante, 24 ore al giorno, tutto l’autunno/inverno

Queste operazioni hanno sicuramente un impatto importante sulla spesa mensile di riscaldamento e sulla bolletta dell’energia elettrica per tenere bassa l’umidità – verosimilmente usando un deumidificatore o un condizionatore con funzione deumidificatore invernale.

Affrontata ogni anno, per decenni, arrivi tranquillamente a spendere cifre superiori a 25-30.000€, e in più ti rimarrà sempre presente l’incognita muffe non uccise, spore non eliminate e salute di tuo figlio sempre in pericolo.

E’ indispensabile quindi che come primissima cosa uccidi le muffe e le spore presenti nella camera, su tutte le superfici delle camera.

Devi sanificare a fondo la stanza arrivando alle radici e impedire che la muffa si ripresenti negli anni.

Oggi stesso puoi decidere di rendere sana e protetta la stanza del tuo bambino, tenere in tasca oltre 30.000€ che puoi utilizzare per crescerlo, farlo diventare forte, sano e garantirgli tutte le attenzioni che merita.

Atum con la Lotta Integrata alla Muffa ti da esattamente gli strumenti, il sistema e i prodotti che ti permettono di dire addio alla muffa una volta per tutte.

IMPORTANTE:
puoi decidere di spendere oltre 30.000€ negli anni senza eliminare le muffe e avere continuamente l’angoscia che il tuo bimbo soffrirà di qualche malattia causata da loro.

Oppure puoi agire subito, sanificare le stanze, proteggere i muri nel lungo periodo dalla ricomparsa di muffa così da dire addio una volta per tutte a questa sciagura che hai in casa.

E lo fai in modo atossico evitando qualsiasi rischio di intossicare il bambino e la tua casa, evitando di trovarti a dover avere a che fare con i sintomi della sindrome dell’edificio malato.

Mettiti in contatto con uno dei nostri migliori esperti contro la muffa oggi stesso.

Chiama il N. Verde gratuito 800-65 70 40, ti risponderà un operatore in carne e ossa 7 giorni su 7

oppure

inserisci il tuo nome e il tuo numero di telefono qui sotto, ti richiamiamo noi in brevissimo tempo.

Atum è il primo e unico sistema di lotta integrata alla muffa completamente atossico che ti permette di uccidere le muffe visibili e vitali, le loro radici e distruggere tutte le loro spore.

Tutti gli altri sono inefficaci tentativi di togliere la muffa dai tuoi muri, in grado solo di sbiancarla o di nasconderla sotto strati di pitture.

Puoi chiamare direttamente il N. Verde gratuito 800-65 70 40

oppure

inserire il tuo nome e il tuo numero di telefono qui sotto, ti richiamiamo noi.

 

P.S. La corretta gestione delle temperature in casa, il controllo dell’umidità delle stanze e un adeguato ricambio d’aria durante il giorno sono buonissime abitudini che ti aiutano a prevenire la presenza di muffa, ma NON uccidono la muffa

P.P.S. Se hai già la muffa sulle pareti, è impensabile che solo gestendo temperature e umidità la elimini. In questo caso è sempre indispensabile che sanifichi a fondo uccidendo radici e spore delle muffe

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy