Come agire sulla superficie della muffa ed evitare un nulla di fatto

Cos’è necessario fare sulla muffa superficiale per avere la sicurezza che venga distrutta completamente?

Le macchie di muffa che vedi sulle pareti sono la parte visibile della colonia.

Sono fondamentali perchè producono le spore, i loro “semi”.

Le spore sono il principale sistema di riproduzione di cui le muffe dispongono, per questo deve essere efficiente e protetto.

Due gli aspetti fondamentali (che le permettono di tornare a crescere) che nessuno considera e neppure è in grado di superare:

  1. la macchia della muffa è idrorepellente.
    In pratica spruzzi un prodotto antimuffa e quello si ferma sulla sua superficie (vedi le goccie di acqua sulla foto qui a lato)
  2. la macchia di muffa è quasi sempre protetta da una patina invisibile e resistente ai prodotti chimici.
    Un biofilm generato da umidità e altri microorganismi che vivono sulla parete assieme alle muffe

Tutti i prodotti antimuffa in commercio annullano la loro azione chimica sulla superficie delle muffe.

Il cuore pulsante della colonia sono le radici nascoste nelle microporosità (le ife vegetative), che rimangono intatte, vive e in continua attività.

Come puoi fare, quindi, per superare questa superba difesa delle muffe?

Devi disporre di un prodotto capace di disgregare la patina superficiale e disciogliere la porzione organica sulla superficie delle muffe, così da liberare le microporosità.

Deve, inoltre, essere in grado di aggredire la muffa stessa e iniziare a disgregare la sua superficie, in modo da indebolire la colonia.

Tu raggiungi le ife delle muffe e le distruggi solo se riesci a fare tutto questo.

E’ l’unico modo che hai per uccidere l’intera colonia.

La lotta integrata alla muffa basa la sua efficacia e si contraddistingue da qualsiasi altro sistema antimuffa,
perchè pone le sue fondamenta su queste due azioni:

  1. Disgregazione superficiale per liberare le microporosità
  2. Effetto fungicida fino alle radici per distruggere le colonie di muffa

Tu oggi puoi modificare in modo radicale il modo di agire contro la muffa.

Arrivi ad ottenere una condizione di zero contaminazione su tutte le superfici all’interno della stanza.

Dì basta ai suggerimenti inefficaci che ti indicano di spruzzare solo sopra la muffa e lasciare agire per 4-6 ore, per poi strofinare. Spargi di fatto spore sulla parete e ottieni lo sbiancamento (candeggio) della parte idrorepellente delle muffe.

Compila adesso questo questionario.

Un nostro esperto ti chiama e ti aiuta a dare avvio alla lotta integrata alla muffa,
per liberare l’abitazione da questo indesiderato e odioso ospite.

 

*immagine di copertina ripresa da microbiologiaitalia in facebook

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Privacy Policy